michelle-obama-non-e-stata-definita-«mio-figlio»-nel-testamento-della-madre

Michelle Obama non è stata definita «mio figlio» nel testamento della madre

Il 22 luglio 2022 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si legge che la madre dell’ex first lady Michelle Obama, «Mary McGillicuddy Robinson», avrebbe scritto nel suo testamento, prima di morire a 84 anni, che i suoi beni sarebbero dovuti passare a «mio figlio, Michael Robinson Obama». Stando a quanto riportato su Facebook nello Stato dell’Illinois (Stati Uniti), dove la moglie di Barack Obama è nata e cresciuta, «le persone non possono cambiare legalmente il loro sesso, quindi ha dovuto usare il suo vero nome o non avrebbe ottenuto nulla”..!». 

Il post è accompagnato dallo screenshot di un articolo in lingua inglese intitolato “Michelle Obama’s Mother Dies, Leaves Inheritance to ‘My Son Michael’” (in italiano, “La madre di Michelle Obama muore, lascia l’eredità a ‘Mio figlio Michael’”) in cui viene riportata la presunta notizia. Secondo quanto riportato nel post, quindi, Michelle Obama sarebbe in realtà un uomo.

Si tratta di un contenuto satirico, circolato senza il contesto necessario alla sua comprensione e finito per veicolare una notizia falsa. Andiamo con ordine.

L’articolo in lingua inglese riportato come fonte è stato pubblicato il 22 ottobre 2019 da Obama watcher, sito interamente dedicato alla famiglia Obama che nelle proprie informazioni specifica di pubblicare contenuti satirici e di pura fantasia.

Precisiamo che la storia inventata contiene diversi elementi falsi. Innanzitutto, la madre di Michelle Obama non è deceduta. Inoltre, non si chiama Mary McGillicuddy Robinson, ma Marian Shields Robinson. Infine, non è vero che nello Stato dell’Illinois i residenti non possono cambiare legalmente il loro genere nei registri statali. Come è spiegato sul sito del Dipartimento della salute pubblica dell’Illinois, un residente può fare domanda per richiedere la modifica del proprio genere sul certificato di nascita.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.