minaccia-la-sua-ex-con-una-motosega,-20enne-riesce-a-fuggire:-fermato-il-ragazzo-che-la-perseguitava-–-il-riformista

Minaccia la sua ex con una motosega, 20enne riesce a fuggire: fermato il ragazzo che la perseguitava – Il Riformista

La violenza a Pozzuoli

Elena Del Mastro — 27 Agosto 2022

Minaccia la sua ex con una motosega, 20enne riesce a fuggire: fermato il ragazzo che la perseguitava

Non voleva accettare che la loro storia fosse finita. Per giorni l’aveva perseguitata, frequenti le liti e i diverbi. Ma le parole non erano mai diventati fatti. Finchè nel pomeriggio di venerdì si è presentato sotto casa della sua ex fidanzata, una 20enne di Pozzuoli, e l’ha minacciata di morte con una motosega. È successo in via Grazia Deledda. La ragazza è riuscita a fuggire e intanto la mamma della ragazza ha chiamato la polizia che ha fermato il giovane di 24 anni.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, il giovane, residente a Quarto, è arrivato sotto casa della ragazza e l’ha minacciata brandendo la motosega. Intervenuta la Polizia lo ha arrestato per atti persecutori. I fatti risalgono a ieri pomeriggio quando gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Grazia Deledda per la segnalazione di una persona in escandescenza.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una donna che ha raccontato che, poco prima, si era presentato sotto la sua abitazione l’ex fidanzato di sua figlia il quale aveva minacciato di morte la ragazza brandendo una motosega. La donna è riuscita a divincolarsi e a scappare via. Gli agenti, grazie alle descrizioni fornite dalla madre della vittima, hanno rintracciato e bloccato l’uomo a bordo della sua auto, a pochi metri dall’abitazione.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.