Mobilità docenti 2021, come compilare sezione precedenze. Guida per immagini

mobilita-docenti-2021,-come-compilare-sezione-precedenze.-guida-per-immagini

Mobilità docenti per l’a.s. 2021/22, come compilare la sezione precedenze della domanda di trasferimento. Guida per immagini.

Presentazione domande

Le domande di mobilità territoriale (trasferimenti) e professionale (passaggi di ruolo/cattedra) si possono presentare sino al 13 aprile 2021. La presentazione avviene telematicamente tramite Istanze Online. I movimenti saranno pubblicati il 7 giugno 2021.

Precedenze

I docenti partecipano ai movimenti con il punteggio derivante da anzianità di servizio, esigenze di famiglia (per i soli trasferimenti) e titoli generali. Oltre che del punteggio, si tiene conto delle precedenze previste dall’articolo 13/1 del CCNI mobilità 2019/22, grazie alle quali i beneficiari si “muovono” prima dei colleghi senza precedenza a prescindere dal punteggio. In caso di più docenti con precedenza, precede chi è in possesso della precedenza indicata prima nel citato articolo 13/1, mentre a parità di precedenza prevale il punteggio.

L’articolo 13/1 del CCNI mobilità 2019/22, come detto, indica in ordine di priorità le precedenze di cui è possibile usufruire:

  1. Disabilità e gravi motivi di salute (personale non vedente ed emodializzato)
  2. Personale trasferito d’ufficio negli ultimi otto anni richiedente il rientro nella scuola o istituto di precedente titolarità
  3. Personale con disabilità e personale (non necessariamente disabile) che ha bisogno di particolare cure continuative
  4. Assistenza al coniuge ed al figlio con disabilità; assistenza da parte del figlio referente unico al genitore con disabilità, assistenza da parte di chi esercita la tutela legale (la figura dell’amministratore di sostegno non è in alcun modo equiparabile all’istituto della tutela legale)
  5. Personale trasferito d’ufficio negli ultimi otto anni richiedente il rientro nella comune di precedente titolarità
  6. Personale coniuge di militare o di categoria equiparata (per coniuge si intende anche la parte dell’unione civile)
  7. Personale che ricopre cariche pubbliche nelle amministrazioni degli enti locali
  8. Personale che riprende servizio al termine dell’aspettativa sindacale di cui al CCNQ del 04/12/2017

Le precedenze si applicano soltanto nei trasferimenti volontari, eccetto quella di cui al sopra riportato punto 1, che si applica anche nei passaggi di ruolo/cattedra.

Vediamo come compilare punto per punto la sezione precedenze delle domande di mobilità. 

Sezione precedenze

Questa la sezione (l’immagine riportata riguarda una domanda di trasferimento per la scuola dell’infanzia; evidenzieremo le differenze tra i vari gradi di istruzione):

Ecco chi deve compilare i vari punti (ricordiamo che, in caso di docente beneficiario di più precedenze, va indicata quella che precede le altre).

Punto 23. (punto 28 domanda scuola primaria): tale precedenza riguarda i docenti trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata che chiedono nell’ottennio il rientro nella scuola di precedente titolarità. Bisogna inserire la scuola da cui si è stati trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata, negli ultimi otto anni, perché soprannumerari (articolo 13/1 punto II del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 24. (punto 29 domanda scuola primaria): devono inserire “si” i docenti che usufruiscono di tale precedenza in quanto non vedenti (articolo 13/1 punto I del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 25. (punto 30 domanda scuola primaria): devono inserire “si” i docenti che usufruiscono di tale precedenza in quanto emodializzati (articolo 13/1 punto I del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 26. (punto 31 domanda scuola primaria): indicare la provincia per la quale il docente usufruisce della precedenza prevista dall’art. 21 della L. 104/92 (si tratta dei docenti con disabilità personale lieve – articolo 13/1 punto III del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 27. (punto 32 domanda scuola primaria): devono inserire “si” i docenti che usufruiscono di tale precedenza in quanto personale che ha bisogno di particolare cure continuative (articolo 13/1 punto III del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 28. (punto 33 domanda scuola primaria): indicare la provincia per la quale il docente usufruisce della precedenza prevista dall’articolo 33, comma 6, della legge 104/92 (si tratta di personale con disabilità grave – articolo 13/1 punto III del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 29. (punto 34 domanda scuola primaria): indicare la provincia per la quale il docente usufruisce della precedenza in quanto assiste un familiare con grave disabilità e indicare il familiare assistito (figlio, coniuge, fratelli/sorelle, genitori), per cui si chiede di usufruire della precedenza.  Ricordiamo che il figlio che assiste in qualità di referente unico il genitore con grave disabilità usufruisce della precedenza soltanto nei trasferimenti provinciali (articolo 13/1 punto IV del CCNI mobilità 2019/22):

Della precedenza, di cui al punto V dell’articolo 13/1 del CCNI mobilità 2019/22, usufruiscono i docenti di cui al summenzionato punto II del predetto articolo 13/1 e sopra illustrato nel punto 23 del modulo domanda.

Punto 30. (punto 35 domanda scuola primaria): indicare la provincia per la quale il docente usufruisce della precedenza, in quanto  coniuge convivente di personale militare o che percepisce indennità di pubblica sicurezza (articolo 13/1 punto VI del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 31. (punto 36 domanda scuola primaria): indicare la provincia per la quale il docente usufruisce della precedenza, in quanto ricopre cariche pubbliche nelle amministrazioni degli enti locali (articolo 13/1 punto VII del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 32. (punto 37 domanda scuola primaria): indicare la provincia (ove ha svolto attività sindacale e nella quale risulti domiciliato da almeno tre anni) per la quale il docente usufruisce della precedenza, in quanto riprende servizio al termine dell’aspettativa sindacale di cui al CCNQ sottoscritto il 4/12/2017 (articolo 13/1 punto VIII del CCNI mobilità 2019/22):

Punto 33. nella domanda scuola dell’infanzia- Punto 39. nella domanda scuola primaria – Punto 34. nella domanda scuola secondaria: indicare con un “si” o con un “no” se si usufruisce della precedenza prevista dall’articolo 23/14 del CCNI mobilità 2019/22, in base al quale spetta la precedenza ai docenti che abbiano comunque maturato almeno tre anni di servizio utile ai fini della ricostruzione carriera di cui all’art. 1, comma 14, della legge 124/99 – ivi incluso l’anno in corso – nei corsi funzionanti presso le strutture ospedaliere (per la scuola secondaria quanto detto riguarda anche le scuole carcerarie):

Infanzia/Primaria

Secondaria 

Punto 38. domanda scuola primaria – Punto 33 domanda scuola secondaria: indicare con un “si” o con un “no” se si usufruisce della precedenza prevista dall’articolo 23/15 del CCNI mobilità 2019/22, in base al quale spetta la precedenza ai docenti che abbiano comunque maturato almeno tre anni di servizio utile ai fini della ricostruzione carriera di cui all’art. 11, comma 14, della legge 124/1999 – ivi incluso l’anno in corso – nei corsi serali, nei centri territoriali, nei corsi per lavoratori, nei corsi per l’educazione degli adulti e nei corsi di alfabetizzazione:

Primaria

Secondaria

MOBILITÀ 2021: Modelli, autodichiarazioni, guide su come compilare la domanda [LO SPECIALE]