montagna-maledetta,-14enne-precipita-durante-escursione-e-muore:-gravi-due-coetanei-–-il-riformista

Montagna maledetta, 14enne precipita durante escursione e muore: gravi due coetanei – Il Riformista

Altre due donne morte in Italia

Redazione — 4 Settembre 2022

Montagna maledetta, 14enne precipita durante escursione e muore: gravi due coetanei

Un ragazzino di 14 anni morto e due coetanei in gravi condizioni in ospedale. Dramma durante una escursione in montagna a Ghirone, nel comune di Blenio, in Canton Ticino. Un ragazzino di 14 anni residente nella provincia di Varese è morto nella tarda mattinata di domenica (4 settembre) dopo essere precipitato per circa 100 metri. Nella caduta, il giovane ha travolto anche l’amico che è precipitato poco più sotto.

Un terzo ragazzo, 14enne svizzero, ha cercato di soccorrere entrambi ma e precipitato per diversi metri anche lui. Sul posto, oltre ad agenti della Polizia cantonale sono intervenuti i soccorritori della Rega e del Sas che non hanno potuto che costare la morte del 14enne, mentre gli altri due giovani sono stati trasportati in elicottero all’ospedale. Entrambi i giovani feriti sono gravi.

La giovane vittima faceva parte di una comitiva di 20 adolescenti, accompagnati da alcuni adulti. A riferirlo è la polizia cantonale, specificando che i giovanissimi non erano accompagnati dalle famiglie. Il gruppo stava percorrendo il sentiero tra Pian Geirett e la capanna Scaletta, che secondo quanto spiegato dalla polizia elvetica non presenta particolari difficoltà ma è esposto per lunghi tratti. Su uno di questi, il ragazzino, per cause in via di ricostruzione, è precipitato per 100 metri.

E’ di tre morti il pesante bilancio degli incidenti di montagna avvenuti in questo fine settimana. Oltre al 14enne di Varese deceduto in Svizzera, hanno perso la vita due donne, una in Valle d’Aosta, l’altra in Alto Adige. Si tratta di un’escursionista quarantenne, Paola Gallo Balma, di Rivarolo Canavese (Torino) morta in val d’Ayas dopo essere precipitata da un costone roccioso nella zona del Corno Bussola, sopra Estoul (Brusson) e di un’alpinista di 42 anni proveniente dalla Repubblica Ceca che ha perso la vita domenica mattina durante la scalata dell’Ortles in Trentino. Poco dopo l’alba, la donna stava salendo verso la vetta, che si trova a 3.905 metri di quota, quando nei pressi della Forcella Coston di dentro ha perso l’equilibrio ed è precipitata nel vuoto per un centinaio di metri.

Redazione

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *