monuril:-effetti-collaterali-anche-gravi-della-fosfomicina.

Monuril: effetti collaterali anche gravi della fosfomicina.

Quali sono gli effetti collaterali di Monuril? Come tutti i farmaci anche questo può dare origine ad effetti indesiderati di lieve, media e grave entità. Scopriamoli assieme.

Il Monuril (basato sul principio attivo della Fosfomicina) appartiene ad un gruppo di farmaci cosiddetti “agenti antimicrobici urinari”. E’ indicato prevalentemente nella prevenzione e nel trattamento di infezioni acute (e non complicate) delle basse vie urinarie causate da batteri sensibili alla Fosfomicina.

Da precisare, ovviamente, che gli effetti collaterali del Monuril (a base di Fosfomicina) che andremo ad elencare non si presentano in tutti i soggetti assuntori del farmaco. In ogni modo non appena si presenta solo uno di essi è meglio informare tempestivamente il Medico o l’Infermiere di fiducia, che provvederanno immediatamente.

Contatti il suo medico appena possibile se si verifica anche uno solo dei seguenti effetti indesiderati

Effetti collaterali.

Comuni (si presentano da 1 a 10 pazienti su 100):

  • diarrea;
  • dispepsia;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • vulvovaginiti.

Non comuni (si presentano da 1 a 10 pazienti su 1000):

  • vomito;
  • addominalgia;
  • parestesia;
  • eruzioni cutanee;
  • orticaria;
  • prurito;
  • astenia.

Rari (si presentano da 1 a 10 pazienti su 10.000):

  • superinfezioni da batteri resistenti;
  • tachicardia;
  • anemia aplastica.

Altri effetti indesiderati sono stati osservati (la loro frequenza non può essere stabilita dai dati a disposizione):

  • disturbi della visione;
  • inappetenza;
  • tromboflebiti;
  • ipotensione;
  • dispnea;
  • broncospasmo;
  • asma;
  • epatopatie transitorie (aumento delle transaminasi);
  • lieve aumento nella conta dei leucociti eosinofili e delle piastrine;
  • lieve reazione petecchiale (piccoli punti rossi sulla pelle);
  • angioedema;
  • reazioni allergiche, incluse anafilassi e shock anafilattico (se accade sospendere immediatamente l’assunzione di Monuril e avvisare il Medico o l’Infermiere; nei casi gravi allertare il servizio dell’emergenza-urgenza).

L’articolo Monuril: effetti collaterali anche gravi della fosfomicina. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.