non-e-vero-che-in-texas-chi-indossa-la-mascherina-deve-pagare-una-multa-da-mille-dollari

Non è vero che in Texas chi indossa la mascherina deve pagare una multa da mille dollari

Il 23 maggio su Facebook è stata pubblicato un post in cui si afferma che in Texas (Stati Uniti) chi indossa una mascherina come strumento di prevenzione contro la Covid-19 verrà sanzionato con una multa da mille dollari.

Si tratta di una notizia falsa. Andiamo con ordine.

Lo scorso 10 marzo il governatore dello Stato del Texas Greg Abbott, con un ordine esecutivo, aveva parzialmente revocato l’obbligo dell’utilizzo della mascherina per i cittadini texani. Rimanevano però delle eccezioni: le persone che vivevano in distretti con un’elevata occupazione ospedaliera di pazienti di Covid-19 potevano ancora essere obbligate a indossare una maschera da parte delle autorità. 

Lo scorso 18 maggio il governatore ha poi emanato un nuovo ordine esecutivo – entrato in vigore il 21 maggio – in base al quale «nessun ente governativo, inclusa una contea, una città, un distretto scolastico, un’autorità sanitaria pubblica e nessun funzionario governativo può richiedere a qualsiasi persona di indossare una copertura per il viso». Fanno eccezione gli ospedali statali, le carceri e – fino al 4 giugno – le scuole statali. 

Nello stesso documento del 21 maggio si legge che qualsiasi limitazione in conflitto con questa decisione emessa da un’autorità locale «è considerata una “mancata osservanza di questo ordine esecutivo” ed è soggetta a una multa fino a mille dollari». Quindi questo ordine esecutivo non si applica alle persone che vogliono indossare delle mascherine, ma a quelle autorità locali che fossero intenzionate a richiedere ai cittadini texani il loro uso.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *