notizia-falsa-–-no,-i-simpson-non-hanno-predetto-la-morte-della-regina-elisabetta-ii

Notizia Falsa – No, I Simpson non hanno predetto la morte della regina Elisabetta II

Il 16 settembre 2022 su Facebook è stata pubblicata un’immagine che mostra una presunta scena trasmessa durante una puntata della serie animata statunitense The Simpsons (in italiano, I Simpson). Nell’immagine si vede il corpo della regina Elisabetta II all’interno di una bara. Sul lato del coperchio sollevato si legge «Elizabeth II 1926-2022». L’annuncio della morte della sovrana inglese è stato pubblicato l’8 settembre 2022.

L’immagine è accompagnata da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook: «I Simpson sanno gia tutto del Futuro ragazzi…. Guardate la foto della Regina elisabetta , …. #profezia». 

Si tratta di una notizia falsa.

La notizia che l’immagine oggetto di analisi faccia parte di una puntata dei Simpson è priva di riscontri e non sembra in realtà essere mai stata trasmessa. Come hanno verificato i colleghi spagnoli di Maldita, la scena che ritrae la regina inglese in una bara è in realtà la rielaborazione di un’altra immagine, diffusa online da almeno il 2017, che mostrava l’ex presidente degli Stati, Donald Trump, morto. Anche in quell’occasione era stata erroneamente attribuita alla serie animata statunitense.

Come avevamo già ricostruito in precedenza, infatti, l’immagine di Donald Trump in una bara non compariva in nessun episodio de I Simpson. Il sito di fact-checking statunitense PolitiFact aveva inoltre spiegato che l’origine del finto fotogramma di Trump non è ancora chiara: potrebbe essere stata pubblicata per la prima volta in un forum online. Negli anni I Simpson sono stati protagonisti in uno strano fenomeno mediatico, che attribuisce alla serie tv poteri divinatori a causa di alcune coincidenze occorse nelle oltre 700 puntate andate in onda.

Su Facta abbiamo pubblicato un approfondimento su tutti questi casi di disinformazione, partendo dalle origini di questa storia.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta

Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.