notizia-falsa-–-robert-f-kennedy-jr.-non-ha-vinto-una-causa-alla-corte-suprema-«contro-tutti-i-lobbisti-farmaceutici»

Notizia Falsa – Robert F. Kennedy Jr. non ha vinto una causa alla Corte Suprema «contro tutti i lobbisti farmaceutici»

Il 7 settembre 2022 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si legge che Robert F. Kennedy Jr., avvocato e scrittore statunitense, avrebbe vinto una causa alla Corte Suprema degli Stati Uniti d’America «contro tutti i lobbisti farmaceutici». Il testo continua affermando che i giudici della Corte Suprema avrebbero «confermato che il danno causato dalle terapie geniche Covid mRna è irreparabile».

Si tratta di una notizia infondata, che non trova riscontro in nessuna testata e in nessun comunicato ufficiale della Corte Suprema statunitense. Inoltre, come abbiamo già spiegato in precedenza, è falso sostenere che i vaccini anti-Covid a mRna siano una terapia genica sperimentale.

Questo caso di disinformazione circola online con differenti variazioni da almeno il 2021 (ce ne siamo occupati anche su Facta). Lo scorso anno, contattato dai colleghi dell’Associated Press, lo stesso Robert F. Kennedy Jr – uno dei più importanti diffusori di tesi antivaccinisteaveva definito la notizia falsa, chiarendo di aver partecipato a più di 30 cause legali sulla sicurezza dei vaccini, ma che nessuna era arrivata davanti alla Corte Suprema. 

Come ha verificato sempre l’Ap esaminando l’archivio della Suprema Corte, quest’ultima affermazione di Robert F. Kennedy Jr. è ancora attuale: nessuno dei casi finora trattati dai giudici ha a che fare con la sicurezza dei vaccini a mRna, né viene mai menzionato Kennedy Jr.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta

Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *