nuovo-ministro-della-salute:-non-svendiamo-il-pubblico-al-privato.

Nuovo Ministro della Salute: non svendiamo il pubblico al privato.

Nuovo Ministro della Salute: non svendiamo il sistema sanitario pubblico al privato. Il Governo Meloni alla prova con tutta la Sanità che osserva con il fiato sospeso.

Nuovo Ministro della Salute, cresce l’ansia dell’attesa.

Se il Settore Privato della Sanità non rappresenta certo il diavolo, è altresì vero che il SSN pubblico non è per niente l’acqua santa. Ma una nomina invece che un’altra in questo delicato momento potrebbe far pendere verso un lato a dispetto dell’altro.

Infatti il rischio che sempre più lavoratori della Sanità intravedono e sempre meno analisti politici negano è la possibilità di una nomina che avvantaggi il settore privato sul pubblico.

In molte Regioni, se non tutte, la smobilitazione del pubblico verso la sanità privata è evidente. Con tutte le conseguenti ricadute lavorative per i professionisti impegnati.

Negli ultimi giorni sono stati molti i nomi proposti e siamo arrivati alle presenti sentenze: Moratti no ma neanche un Tecnico. Sarà dunque una nomina politica, si sussurra in quota Forza Italia.

L’auspicio è quello di veder uscire il SSN da questa pandemia attraverso un piano di ristrutturazione che potenzi e ottimizzi le risorse. Una smobilitazione non garantisce qualità di cura, per quanto se ne dica, ma fa sfregare molte mani di imprenditori e imprenditorini privati.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *