orsini,-il-vero-problema-non-e-l’espansionismo-russo-ma-la-nato

Orsini, il vero problema non è l’espansionismo russo ma la Nato

ORSINI, NON ANDRÒ IN TV NEI PROSSIMI MESI

(ANSA) – “Ho sempre amato fare conferenze nelle scuole superiori, ma per via delle polemiche che circondano i miei interventi ho smesso di andare. È una mia scelta anche non andare in tv nei prossimi mesi, nonostante siano tante le richieste per un mio intervento in varie trasmissioni.

Peraltro ho un bimbo meraviglioso che non ha neanche due anni. Anche per questo mi fa tanto piacere essere qui a Giffoni con una platea di giovani”.

Lo dice come premessa Alessandro Orsini, saggista e studioso di terrorismo internazionale noto per le sue posizioni considerate filorusse, nel suo intervento davanti alla platea dei giovani di Giffoni.

ORSINI, IL VERO PROBLEMA NON È L’ESPANSIONISMO RUSSO MA LA NATO

(ANSA) – “Nel libro ho ricostruito le cause profonde della guerra in Ucraina e le relazioni tra i due paesi con un arco temporale molto esteso. Ho creato una periodizzazione e ho distinto due periodi: il periodo nero dal ’91 al’ 99 e poi il periodo del recupero con la presidenza di Putin. Il secondo periodo, ben più lungo, va dal 2000 al 2022. La mia interpretazione è che il vero problema per comprendere la guerra in Ucraina non riguarda l’espansionismo della Russia, ma bisogna ricordare la vocazione imperialista della Nato e dell’Occidente”. Lo dice Alessandro Orsini alla platea di Giffoni.

ORSINI, È CINICO NON DIRE CHE IN GUERRA MUOIONO I BAMBINI

(ANSA) – Ai Giffoner che chiedono se non sia cinico inserire i bambini nel dibattito sulla guerra in Ucraina, Alessandro Orsini ribatte sottolineando che ritiene “cinico e vergognoso non ricordare che tutte le volte che c’è una guerra muoiono decine di bambini”. “Le bombe occidentali – dice alzando la voce – hanno ucciso, sventurato, dilaniato e massacrato migliaia di bambini e donne incinta musulmane ad esempio. È l’informazione che voi sentite tutti i giorni che è inquinata e non ve lo dice. Voi siete sotto propaganda. Io l’ho solo disinquinata”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.