orvieto-riparte-con-la-corsa-piu-bella-del-mondo:-orvieto-tappa-per-“la-mille-miglia”

Orvieto riparte con la corsa più bella del mondo: Orvieto tappa per “La Mille Miglia”

ORVIETO – Torna rombante più che mai la grande manifestazione automobilistica delle Mille Miglia facendo tappa a Orvieto. Non c’è ri-partenza migliore per il Comune della Rupe e per l’Umbria stessa che quella del passaggio dell’evento automobilistico nazionale per antonomasia. La Sala Digipass della Biblioteca Fumi di Orvieto ha ospitato la conferenza di presentazione, mercoledì 19 maggio, di questo importante evento che si terrà, come tappa orvietana, il 18 giugno prossimo.

L’edizione 2021 della 1000 Miglia toccherà inoltre ampi territori della provincia di Terni e del vicino Lazio. Venerdì 18 giugno le auto della 1000 Miglia saranno in Umbria e attraverseranno i Comuni di Amelia, Orvieto, Lugnano in Teverina, Alviano, Guardea, Montecchio, Castel Viscardo, Allerona, Ficulle, Fabro e Monteleone d’Orvieto, territori che si stanno preparando al meglio per accogliere l’importante evento motoristico che, oltre al fascino indiscusso, ha una forte valenza promozionale dell’Italia a livello internazionale. Un’Italia fatta di territori e paesaggi diversi e straordinari che la rendono unica, ricca di città storiche, cultura e tradizioni che si riaffacciano al mondo dopo la l’emergenza sanitaria per tornare ad accogliere con rinnovate speranze i turisti italiani e stranieri.   

L’incontro è stato introdotto dal sindaco di Orvieto Roberta Tardani la quale ha immediatamente sottolineato che: “Con le Mille Miglia si riparte alla grande, perché Orvieto ama da sempre i motori e credo che Mille Miglia ami la nostra città avendola scelta per la seconda volta come tappa del giro. Abbiamo desiderio tutti di ripartire e dare massima visibilità alla nostra città e al nostro territorio e credo che le Mille Miglia sia l’evento perfetto per rimetterci in moto“. “Inoltre – ha aggiunto il sindaco – quest’anno c’è una novità, verranno consegnate ai piloti presenti le chiavi della città realizzate dagli studenti del liceo artistico“.

“E’ la prima volta che la Mille Miglia percorre l’Italia in senso orario – ha annunciato il vice presidente Comitato Operativo di Mille Miglia Giuseppe Cherubinipartendo da Brescia e poi arrivando fino a Orvieto e i comuni limitrofi per poi tornare nuovamente a Brescia, in un lungo viaggio tra le bellezze italiane dove appunto non poteva mancare Orvieto. Questo è il nostro secondo evento con mascherina e posso dire che se si sta alle regole ci si diverte e si è anche un esempio. Quest’anno sono anche i 100 anni del Milite Ignoto, per cui sfileranno anche auto militari e si passerà davanti all’Altare della Patria a Roma. Con le Mille Miglia vogliamo far apprezzare un’Italia accogliente che ha voglia di ripartire“. “Mille Miglia rappresenta la storia e la cultura del patrimonio italiano – ha sottolineato Giorgio Natali presidente Automobile Club Terni. Noi di ACT Terni siamo e saremo sempre presenti a eventi sportivi (come la Castellana) e voglio sottolineare che l’Umbria è una regione Stupenda e Orvieto possiede un patrimonio culturale altissimo”.

E’ poi intervenuto l’assessore allo sport Carlo Moscatelli il quale si è dichiarato un fervente sostenitore del turismo sportivo dicendo: “Mi emoziona che Orvieto sia nuovamente tappa di questo grandissimo evento e sottolineo che il turismo sportivo è fondamentale in Italia secondo solamente a quello religioso. Noi come Comune di Orvieto saremo al centro di questa  manifestazione e avremo anche come voce storica quella di Roberto Pace“.

Porto i saluti istituzionali di Automobile Club Perugia – è intervenuto l’avvocato Francesca Pasquino e oggi sono qui a rappresentare tutti gli appassionati come me di motor sport. L’Umbria ha scritto pagine memorabile di questo settore sportivo e Mille Miglia è l’esempio di come si possa costruire la bellezza con un evento che porta in sé sport, natura, arte e storia”. (Valentino Saccà)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *