ospedale-di-assisi,-pastorelli:-“promessa-mantenuta-su-potenziamento!”

Ospedale di Assisi, Pastorelli: “Promessa mantenuta su potenziamento!”

“La Regione Umbria sta procedendo al potenziamento dell’ospedale di Assisi, come anticipato a più riprese dall’assessore Luca Coletto e come richiesto da una mozione di cui ero primo firmatario e che è stata approvata in Consiglio regionale”. Lo sottolinea il capogruppo della Lega all’Assemblea legislativa, Stefano Pastorelli. Una nota inviata prima che fosse resa pubblica la lettera-denuncia di 9 sanitari sulla situazione del pronto soccorso.

“La Giunta Tesei – spiega Pastorelli – sta lavorando nella direzione di valorizzare il presidio ospedaliero di Assisi attraverso strategie vincenti di consolidamento delle potenzialità esistenti e di attivazione di nuove prestazioni al cittadino. Sono infatti previsti un nuovo primario di medicina dopo troppi anni di ‘vuoto’ e l’implementazione sia delle professionalità, con l’arrivo di un cardiologo e un ginecologo, sia dei servizi, con l’attivazione della chirurgia mini-invasiva del piede per adulti e bambini“.

“Grazie all’individuazione del primario di medicina (in realtà Salvatore Pezzutto, che avrebbe vinto il posto, sta riflettendo se accettare o meno; dovesse dire di no, entrerà il terzo classificato visto che il secondo classificato, Manuel Monti, ha scelto Gualdo, ndr) – rileva il capogruppo della Lega – potrà essere garantita l’autonomia dell’ospedale di Assisi nella gestione delle risorse e in generale della struttura e assicurata una migliore qualità dei servizi ai pazienti. Nel quadro delle professionalità esistenti vengono introdotte due figure fondamentali come un ginecologo e un altro cardiologo. A questo si aggiunge il potenziamento dei servizi, grazie alla programmazione dell’attività chirurgica mini-invasiva del piede per adulti e bambini, stabilita in seguito a un accordo tra Azienda Ospedaliera di Perugia e Usl 1”.

Per Stefano Pastorelli “quello portato avanti dall’assessore Coletto è un lavoro in netta controtendenza rispetto al modus operandi dei precedenti governi regionali a guida Partito Democratico, la cui inadeguatezza ha provocato negli anni il depotenziamento dell’ospedale di Assisi, la fuga delle professionalità e la riduzione dei servizi sanitari. La Giunta Tesei risponde con i fatti alle becere polemiche della sinistra riguardo la situazione di molti ospedali del territorio regionale. Polemiche che giocano sulle paure dei cittadini e si basano sulle difficoltà derivanti da due anni di pandemia che hanno interessato e stanno interessando tutte le regioni d’Italia, comprese quelle governate dal Partito Democratico”.

“Le continue mistificazioni di certa parte politica – conclude il consigliere di maggioranza – sono ridicole, considerando il lavoro che la Regione Umbria ha avviato sulla rete sanitaria territoriale e la condizione di criticità preesistente causata dalla pessima gestione del passato, sfociata nello scandalo Concorsopoli”.

L’articolo Ospedale di Assisi, Pastorelli: “Promessa mantenuta su potenziamento!” proviene da Assisi News.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.