parto-cesareo-in-ospedale:-neomamma-muore-a-28-anni.-la-piccola-e-sana

Parto cesareo in ospedale: neomamma muore a 28 anni. La piccola è sana

A togliere la vita alla giovane neo mamma di 28 anni un’emorragia. L’intervento chirurgico non l’ha salvata, la neonata sta bene.

Un intervento chirurgico d’urgenza che non l’ha comunque salvata. E’ accaduto ad una donna di 28 anni, recatasi in ospedale per una rottura prematura delle membrane. Un caso che è stato diffuso e divulgato da una nota ufficiale della ASL. E’ accaduto a Taranto in un ospedale pubblico, il Santissima Annunziata del capoluogo pugliese.

neomamma muore a 28 anni dopo cesareo
Neonata (Foto Pixabay)

La vittima è una neomamma di 28 anni che, alla 40 esima settimana di gravidanza era stata ricoverata nel nosocomio tarantino per una grave rottura delle membrane. La donna è quindi stata operata d’urgenza per un parto cesareo. Ma la donna, dopo il parto, ha perso la vita e sulla sua morte la Procura ha voluto aprire un’inchiesta. Richiesta l’acquisizione delle cartelle cliniche.

Il parto, l’operazione e l’emorragia fatale: ora però la bambina è in buone condizioni

neomamma muore a 28 anni dopo cesareo
Sala operatoria (Foto Pixabay)

A darne notizia è proprio la ASL di Taranto che ha disposto una nota in cui evidenzia il cordoglio per la morte della giovane donna. “Per la perdita di questa giovane donna, nel giorno che avrebbe dovuto essere uno dei più gioiosi della sua vita. Alla sua famiglia e ai suoi cari vanno le più sentite condoglianze”, si legge nella nota, come riporta Leggo. La notizia positiva è che la piccola neonata è ora sana e in buone condizioni. Da quanto si apprende ora pesa due chili e mezze ed è seguita dell’Unità Operativa di Neonatologia dell’Ospedale di Taranto.

neomamma muore a 28 anni dopo cesareo
(Foto Pixabay)

Riguardo l’emorragia, da come si apprende da Leggo, il personale sanitario ha attivato le procedure d’emergenza e necessarie. La giovane sarebbe impattata in un arresto cardiaco e per lei non ci sarebbe stata possibilità di salvezza. La ASL nella nota divulgata assicura che sono state disposte tutte le procedure previste dai protocolli in quei casi e sono stati eseguiti tutti i procedimenti possibili. A rendere cordoglio alla famiglia della vittima, l’intera equipe ospedaliera, il primario e il reparto.

MTV VIDEO MUSIC AWARDS: VINCONO I MANESKIN . QUESTA E LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO NEL TG DI YESLIFE. GUARDA VIDEO

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *