perugia-e-la-stretta-relazione-con-i-fiori:-in-programma-perugia-flower-show,-perugia-in-fiore-si-e-appena-conclusa-–-vivo-umbria

Perugia e la stretta relazione con i fiori: in programma Perugia Flower Show, Perugia in Fiore si è appena conclusa – Vivo Umbria

PERUGIA – Perugia Flower Show è il festival delle piante rare e inconsuete, ma con una vena scientifica e divulgativa che le conferisce unicità nel panorama nazionale. A presentare la nuova edizione winter, oggi, martedì 13 settembre, nella Sala Rossa di palazzo dei Priori, a Perugia, è stata l’ideatrice, Lucia Boccolini, amministratore di Magenta Events. Con lei, la professoressa del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Perugia, Lara Reale e all’assessore del Comune di Perugia, Clara Pastorelli.

Una mostra mercato, il 17 e 18 settembre prossimi, che riesce a esprimere anche una serie di attività collaterali importanti: “Nel corso delle 24 edizioni che si sono succedute – ha esordito Boccolini – abbiamo formato circa 9mila persone. Invito tutti a iscriversi ai nostri corsi gratuiti”. A fare da cornice al Perugia Flower Show, il Barton Park che si conferma la nuova casa della kermesse.

Boccolini ha anche annunciato il prossimo progetto per il 2023, un Flower Show che partirà da Firenze, attraverserà Verona per arrivare a Perugia.

Intanto, l’edizione perugina si presenta con 66 espositori in rappresentanza del panorama florovivaistico nazionale: dalle rose, agli alberi da frutto, alle orchidee di ogni colore, in una esplosione di colori e profumi. Tante le collezioni in anteprima, come il vivaio Tintori, il migliore per quanto riguarda gli agrumi, che presenterà la collezione medicea.

Fra i vari appuntamenti, sabato 17, alle 16:30, sarà presente il divulgatore e scrittore Gianumberto Accinelli che parlerà della sinergia e della comunicazione tra le piante. Nella due giorni di evento si parlerà anche di bon ton in giardino grazie alla presenza di “Blanc Mariclò Perugia”, partner dell’evento, e ci saranno tanti corsi per bambini, organizzati dall’Associazione “C’è una casa sulla Luna”.

Torna la sezione dedicata all’artigianato di alta qualità, come pure i corsi gratuiti.

La professoressa Reale si è detta “felice di questa collaborazione che ci consente di avvicinare le persone alla natura e di mostrare le attività che si fanno all’interno del dipartimento.  Durante la manifestazione, si potrà partecipare attivamente ad alcuni corsi dedicati a tutti i visitatori come “Sos Piante” dove esperti del settore visiteranno le foglie malate che i visitatori porteranno per una diagnosi completa”.

Per l’assessore Pastorelli la kermesse è “un orgoglio per la nostra città. Siete stati pionieri in questo settore”.

Perugia Flower Show sarà aperto al pubblico sabato 17 e domenica 18 settembre dalle ore 9:00 alle 20:00 con orario continuato al Barton Park.

Perugia in Fiore

Altra manifestazione che si è appena conclusa, sempre dedicata ai fiori e al decoro della città, è Perugia in Fiore. Giunta alla seconda edizione è promossa dall’Associazione Rione di Porta Eburnea APS e dal Garden Club Perugia.

Balconi, terrazze, Vie e vicoli, piazze, facciate di palazzi e, da quest’anno, anche gli spazi esterni delle attività commerciali si sono contesi il premio bellezza!

Un progetto che ha come obiettivo – si legge nel bando di concorso– quello di sensibilizzare i cittadini sull’importanza del verde, sulla tutela della biodiversità, sul prendersi cura degli spazi privati e pubblici. Un concorso in piena regola, con tanto di modulo di iscrizione.

I vincitori

Nella cornice dei Giardini Carducci, lo scorso 11 settembre, sono stati resi noti i nomi dei vincitori del concorso.

Per Porta Eburnea: Pino Castellucci e Giovagnoni Elisabetta.

Per Porta Sant’Angelo: Luana Cenciaioli e Francesco Cova.

Per Porta San Pietro: Roberto Alunni, Paola Segoloni.

Per Porta Santa Susanna: Cecilia Schippa e l’associazione Via dei Priori.

Per Porta Sole: Francesco Quintaliani e la signora Rosa.

Il miglior allestimento in assoluto se lo sono aggiudicato Swinney Mignon e il marito Mark.

Naighi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *