polo-bonghi-capofila-del-progetto-erasmus+-robe.-che-coinvolge-112-studenti

Polo-Bonghi Capofila del progetto Erasmus+ R.O.B.E. che coinvolge 112 studenti

L’ Istituto di Istruzione Superiore “Polo-Bonghi” è capofila del progettto ERASMUS+ R.O.B.E. (impRove knOwledge By stEm”). Partner del progetto sono la “Mechanics and Electrotechnics Technology Professional” High School di Lovech in Bulgaria, il ‘Mehmet Kemal Coşkunöz Mesleki Ve Teknik Anadolu Lisesi’ di Bursa in Turchia ed il ‘Šolski Center Novo Mesto’ di Novo Mesto in Slovenia. Dalla consapevolezza che i sistemi di Istruzione e di formazione debbano essere adeguati all’era digitale è nato il progetto R.O.B.E. che permette a 112 studentesse e studenti di intraprendere un percorso di scambio internazionale riguardo metodologie e tecnologie STEM.

“Emerge così l’importanza – si legge in una nota del Polo-Boghi – di migliorare la competitività nel campo della scienza, tecnologia e dello sviluppo. Grazie alla mobilità di 7 giorni complessivi si raggiungeranno i seguenti obiettivi specifici come acquisire conoscenze innovative riguardo Automazione e Domotica, Impiantistica, Informatica, Robotica, migliorare le competenze multilinguistiche sia di comprensione che comunicazione, in forma scritta ed orale e potenziare le competenze chiave UE riferite alle materie STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematics). Le prime due mobilità svolte, una in Turchia ad Aprile e l’altra in Bulgaria nella prima settimana di maggio hanno entusiasmato le studentesse e gli studenti del Polo-Bonghi che hanno conosciuto realtà scolastiche diverse dalla propria e hanno avuto l’occasione di mettere in campo le conoscenze acquisite nel percorso di studi e in alcuni casi di confrontarsi con ambiti di apprendimento nuovi”.

“Il programma ERASMUS migliora le prospettive professionali degli studenti anche perché potenzia i tratti della personalità che il 92% dei datori di lavoro ricercano nei candidati, in particolare la tolleranza, la fiducia in se stessi, le abilità di problem solving, la curiosità, la consapevolezza dei propri punti di forza e di debolezza e la risolutezza (The Erasmus Impact Study, 2014). Si dice inoltre che ERASMUS non si limita a migliorare le prospettive professionali, ma allarga anche gli orizzonti degli studenti e la loro rete di relazioni. Il Polo-Bonghi si sta preparando ad accogliere i team provenienti dai paesi partner che arriveranno il 29 maggio e che avranno l’occasione di approfondire le tematiche di Coding e Robotica con attività a scuola e visite guidate sul territorio. Il progetto si concluderà in autunno con l’ultima mobilità che si svolgerà in Slovenia”.

(L’istituto Polo-Bonghi ha scelto di pubblicizzare le sue attività anche sostenendo AssisiNews e AssisiSport)

L’articolo Polo-Bonghi Capofila del progetto Erasmus+ R.O.B.E. che coinvolge 112 studenti proviene da Assisi News.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.