questi-lanci-di-razzi-e-proiettili-non-c’entrano-con-la-visita-di-pelosi-a-taiwan

Questi lanci di razzi e proiettili non c’entrano con la visita di Pelosi a Taiwan

Il 30 luglio 2022 su Facebook è stato pubblicato un video girato di notte in una strada sulla costa, che sembra mostrare diverse raffiche di proiettili e razzi sparati verso il mare. Il filmato è accompagnato da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post: «Cina, prove generali del “comitato d’accoglienza” per Nancy Pelosi. “Fuochi d’artificio” davanti alle coste di Taiwan».

Il riferimento è alla visita diplomatica della speaker della Camera statunitense Nancy Pelosi a Taiwan, isola dell’Asia orientale autogovernata e rivendicata dalla Cina perché la ritiene una provincia separatista. A causa dell’arrivo dell’alta carica politica statunitense si è accesa la tensione tra Stati Uniti e Cina, con quest’ultima che, al termine della visita, il 4 agosto ha iniziato una grande esercitazione militare intorno all’isola.

Il contenuto oggetto di verifica è fuorviante e veicola una notizia falsa.

Il filmato è reale, ma non è stato girato nel 2022 e non ha alcun legame con la visita di Pelosi a Taiwan. 

il video è stato originariamente pubblicato il 13 novembre 2020 sulla piattaforma social cinese Weibo. Nella descrizione che accompagna la clip, si legge che la scena si sarebbe verificata nelle isole Matsu situate nello Stretto di Taiwan e che mostrerebbe un’esercitazione militare.

I colleghi di Reuters hanno geolocalizzato il video e confermato che la scena è stata registrata su una strada delle isole Matsu. Inoltre, contattato dal Taiwan FactCheck Center, il Dipartimento di difesa di Matsu ha chiarito che il video mostra un’esercitazione militare svoltasi il 6 novembre 2020 sull’isola.

Su Facta ci siamo già occupati di un caso di disinformazione legato alla visita di Pelosi a Taiwan.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.