questo-passaporto-russo-di-zelensky-e-falso

Questo passaporto russo di Zelensky è falso

Il 20 marzo 2022 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si sostiene che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel 2001 avrebbe «preso la cittadinanza russa in provincia di Mosca». Come prova, viene allegata una foto che mostra un presunto passaporto di Zelensky rilasciato dall’autorità russa il 6 febbraio del 2001.

Si tratta di una notizia infondata. Il passaporto mostrato nel post oggetto di analisi è un falso. Andiamo con ordine.

Come hanno verificato i colleghi dell’agenzia stampa tedesca Dpa, l’immagine del presunto passaporto è stata condivisa originariamente il 15 marzo 2022 in un canale Telegram che pubblica contenuti filorussi. Si tratta però di un’immagine prodotta con un software sviluppato per creare falsi passaporti. L’immagine del falso passaporto di Zelensky è infatti identica a quelle create con questo programma, come si può verificare qui

Inoltre, ha precisato ancora Dpa, i dettagli che si possono leggere sul presunto passaporto sono contraddittori: «Ad esempio, come autorità di emissione viene indicato il “Servizio federale per la migrazione”. Secondo il governo russo, questa autorità è responsabile del rilascio dei passaporti solo dal 2004» e non è quindi possibile che nel 2001, anno riportato sul presunto passaporto, l’ente fosse incaricato di rilasciare documenti di questo tipo. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.