regione,-appalto-biennale-da-300-mila-euro-per-agenzie-di-stampa:-ansa-pronta

Regione, appalto biennale da 300 mila euro per agenzie di stampa: Ansa pronta

«Gli obiettivi del contratto oggetto di affidamento consistono, in particolare, nel potenziamento di un’informazione tempestiva, gratuita e certificata rivolta al cittadino e nel rafforzamento dell’informazione in settori strategici quali la sanità, l’internazionalizzazione, la promozione delle piccole e medie imprese e il turismo, con particolare riferimento alle politiche comunitarie, anche attraverso la creazione di network regionali per la diffusione di una rassegna stampa dedicata». Riguarda la Regione Umbria e la procedura per il via libera al servizio di agenzia di stampa per le esigenze dell’ente e della giunta regionale: per l’appalto biennale da valore base di 300 mila euro (Iva esclusa) si è fatta avanti solo l’Ansa, vale a dire la prima per affidabilità – da cinque anni – a livello di testate d’informazione online.

Antonella Tiranti, presidente di commissione

L’iter e la commissione

L’importo massimo dell’appalto è di 300 mila euro e la Regione, una volta concluso il biennio, avrà la facoltà di rinnovare il contratto alle stesse condizioni per la stessa cifra con cifra totale che salirebbe così a 600 mila euro. L’unica a farsi avanti per la procedura aperta accelerata è stata l’Agenzia nazionale stampa associata ed ora a valutare l’unica offerta pervenuta sarà il gruppo composto da Antonella Tiranti (presidente di commissione), Valeria Covarelli e Barbara Papalini; il responsabile unico del procedimento è invece il dirigente Luca Conti, mentre il direttore dell’esecuzione del contratto sarà Francesco Arcuti. Tra le richieste inserite nel capitolato d’appalto c’è il dover dimostrare «la disponibilità di una sede operativa situata all’interno del territorio del comune di Perugia» ed un organico «non inferiore a due unità di personale dipendente, a tempo pieno». Ovviamente nessun problema su tutti i fronti. La gara proseguirà martedì 2 agosto alle 10 con l’apertura dell’offerta tecnica.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.