ricetta-ravioloni-ai-funghi:-primo-autunnale-|-agrodolce

Ricetta Ravioloni ai funghi: primo autunnale | Agrodolce

I ravioloni ai funghi sono fatti di pasta fresca all’uovo e di una deliziosa farcia di porcini, champignon e non solo. Perfetti da portare in tavola durante l’autunno, quando si desidera gustare qualcosa di speciale, non sono difficili da realizzare ma richiedono tempo ed un pizzico di pazienza. Che, tranquilli, verrà ripagata al primo assaggio. Ecco la ricetta.

Preparazione Ravioloni ai funghi (ripieno ai funghi)

  1. Preparate la pasta fresca: in una ciotola lavorate la farina e le uova intere con un pizzico di sale. Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e impastate fino a renderlo liscio ed elastico, per circa 10-15 minuti. Avvolgetelo nella pellicola trasparente fino al momento dell’uso.

  2. Preparate il ripieno: fate scaldare l’olio e lo spicchio di aglio in una padella capiente. Una volta dorato unite i funghi e portateli a cottura regolando di sale e pepe.

  3. Una volta freddi trasferiteli in un mixer e tritateli grossolanamente. Unite ricotta, tuorlo e grana, il pepe, il sale e del prezzemolo e amalgamate.

  4. Stendete la pasta con l’apposita macchinetta ottenendo delle strisce. Posizionate 1 cucchiaino di ripieno a intervalli di 3 cm sulle strisce di pasta e piegate la pasta su sé stessa. Usando le dita, premete l’impasto attorno ai mucchietti di ripieno, quindi ritagliateli con una rotella dentellata.

  5. Una volta pronti, immergeteli delicatamente in acqua bollente salata e fateli cuocere per circa 5 minuti. Scolateli e conditeli a piacere.

Ravioli ai funghi porcini, come condirli?

Le possibilità per condire i ravioli ai funghi porcini sono diverse. Potete farli saltare in padella con spinaci, aglio, pomodori secchi e gli stessi funghi usati nel ripieno. Potete optare per una salsa di formaggi misti o di solo parmigiano. Potete ricorrere alla classica passata di pomodoro o all’intramontabile mix di burro e salvia.

Come conservare i ravioli ai funghi porcini

Il modo migliore per conservare i ravioli ai funghi porcini è nel congelatore. Adagiateli dapprima su una teglia spolverata con della semola e mettetene un po’ anche sopra. Quindi trasferiteli in freezer per circa 30 minuti. A questo punto riprendeteli dalla teglia, distribuiteli in uno o più sacchetti per alimenti e surgelate per circa 2 mesi. Se volete conservarli in frigorifero, mangiateli entro 2 giorni.

Variante Ravioloni ai funghi (ripieno ai funghi)

I ravioloni ai funghi e salsiccia costituiscono una saporita variante di questa ricetta: basta aggiungerne 100 grammi sminuzzata per ottenere un risultato strepitoso. Se vi piacciono i ravioli ecco qualche ricetta:

Se vuoi aggiornamenti su Cucina vegetariana, pasta ripiena inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.