rinnovo-contratto:-l'aumento-in-busta-paga-si-sostituisce-ai-100-euro-dell'ex-bonus-renzi?-–-orizzonte-scuola-notizie

Rinnovo contratto: l'aumento in busta paga si sostituisce ai 100 euro dell'ex Bonus Renzi? – Orizzonte Scuola Notizie

Bonus casa ristrutturazione edilizia

Rinnovo contratto ed ex Bonus Renzi, non lo sostituisce ma potrebbe farlo venire meno. Ecco perchè.

Con il rinnovo del contratto scuola in arrivo, a dicembre, i dipendenti del comparto scuola riceveranno il tanto atteso aumento di stipendio e gli arretrati per gli anni di vacanza contrattuale. Rispondiamo alla domanda di un lettore che ci scrive:

Buongiorno, volevo chiedere se l’aumento ottenuto con il rinnovo del contratto si sostituirà ai 100 euro di Renzi.

Rinnovo contratto e 100 euro il busta paga

L’aumento del rinnovo contratto ed i 100 euro per il taglio del cuneo fiscale (ex Bonus Renzi) sono due cose distinte ed una cosa non esclude l’altra. L’aumento, quindi, non andrà a sostituirsi al Bonus in questione.

Ma c’è da fare una precisazione a tal riguardo. L’ex Bonus Renzi è legato al reddito del lavoratore. Spetta in misura piena, 100 euro mensili, solo per chi ha redditi fino a 15.000 euro l’anno e fino a 28.000 euro solo in presenza di alcune detrazioni specifiche se si rientra in alcuni parametri.

Può accadere, quindi, che l’aumento portato dal rinnovo del contratto porti il lavoratore al superamento della soglia per poter beneficiare dell’ex bonus  e, quindi, quest’ultimo possa venire meno proprio per l’aumentare del reddito annuo.

Ma questo non significa che l’aumento si va a sostituire al bonus previsto per il taglio del cuneo fiscale.

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *