roberto-speranza-ancora-contestato-in-sicilia,-dopo-messina-e-la-volta-di-palermo:-“assassino!”-|-video

Roberto Speranza ancora contestato in Sicilia, dopo Messina è la volta di Palermo: “assassino!” | VIDEO

speranza contestato a palermo

Il Ministro della Salute Roberto Speranza non è stato accolto benissimo neanche a Palermo, contestato da un gruppo di manifestanti sempre a causa della gestione della pandemia

Non proprio una passeggiata di salute quella di Roberto Speranza in Sicilia. Il Ministro della Salute, già fortemente contestato ieri a Messina, città nella quale ha soggiornato per appoggiare il candidato Sindaco De Domenico, non è stato accolto benissimo, anzi tutt’altro, neanche a Palermo, dove è arrivato oggi sempre per le Comunali, per sostenere la candidatura dell’esponente di centrosinistra Franco Miceli. Arrivato nel capoluogo dell’isola, come si può vedere dal video in basso, Speranza ha ricevuto alcuni cori da manifestanti che si trovavano lì e che gli hanno dato dell’assassino.

Non sono mancate scritte sui muri (“Speranza boia nazi”) e lucchetti ai cancelli, sempre da parte di tanti cittadini a cui non è andata giù la gestione della pandemia in Italia, soprattutto sul fronte vaccini e Green Pass per non dimenticare lockdown e coprifuochi. Su tutti questi episodi, comunque, sta indagando la Digos. Di seguito il video.

Roberto Speranza fortemente contestato a Palermo: “vergogna, assassino!” | VIDEO


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.