scatta-l’allarme-antintrusione-in-un-asilo-di-bastia-umbra,-ma-e-una-falsa-emergenza:-e-gli-agenti-fanno-lezione-ai-bambini

Scatta l’allarme antintrusione in un asilo di Bastia Umbra, ma è una falsa emergenza: e gli agenti fanno lezione ai bambini


L’allarme è scattato poco dopo l’inizio dell’attività didattica, quando i bambini avevano già fatto ingresso in un asilo di Bastia Umbra. Il sistema antintrusione della scuola ha iniziato a suonare segnalando al numero unico di emergenza 112 un ingresso abusivo. Le maestre hanno subito radunato i piccoli alunni cercando di calmarli e li hanno accompagnati in un luogo sicuro in attesa dell’arrivo della Polizia.

Immediato l’intervento degli agenti del Commissariato di Assisi agli ordini del vicequestore aggiunto Francesca Domenica Di Luca che, giunti sul posto, hanno ispezionato tutti i locali della scuola, verificato gli accessi e controllato tutti coloro che erano all’interno della struttura. All’esito delle attività, i poliziotti hanno rassicurato il personale scolastico che si era trattato di un falso allarme. La collaboratrice scolastica, infatti, era stata sostituita per la giornata da un’altra persona che ha commesso un errore nelle operazioni per l’accesso richieste dal sistema antintrusione del quale è dotata la scuola.

Al termine delle attività, gli agenti si sono accorti che la presenza delle Volanti aveva catturato l’attenzione dei piccoli alunni dell’asilo di Bastia Umbra. Ne hanno quindi approfittato per rispondere alle loro domande, illustrare alcune regole di comportamento in caso di pericolo e soddisfare la loro curiosità tra i sorrisi e con la promessa che sarebbero tornati presto a fargli visita.

L’articolo Scatta l’allarme antintrusione in un asilo di Bastia Umbra, ma è una falsa emergenza: e gli agenti fanno lezione ai bambini proviene da Assisi News.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.