schianto-fatale-auto-moto,-la-tragica-morte-di-luca-a-24-anni:-“dio-s'e-preso-l'angelo-piu-bello”-–-il-riformista

Schianto fatale auto-moto, la tragica morte di Luca a 24 anni: “Dio s'è preso l'angelo più bello” – Il Riformista

L’incidente a Sorrento

Vito Califano — 23 Settembre 2022

Schianto fatale auto-moto, la tragica morte di Luca a 24 anni: “Dio s’è preso l’angelo più bello”

Per Luca c’è stato poco o niente da fare. Prima lo schianto, la corsa in ospedale, l’intervento dei medici. Il 24enne è morto dopo un ricovero urgente presso l’ospedale di Sorrento. Poco prima il tragico incidente, un impatto fatale tra automobile e scooter. Sul sinistro indagano i carabinieri.

Luca Coppola mercoledì notte tornava dal lavoro. Era in sella alla sua moto quando, per cause in corso di accertamento, ha impattato contro un’automobile che stava effettuando inversione di marcia, all’altezza di piazza Ganci nel rione Santa Lucia. I soccorsi sono intervenuti subito. Il giovane è stato trasferito in ospedale.

Troppo gravi i traumi riportati nello schianto. L’intervento dei medici non è riuscito a salvare il ragazzo. La comunità sorrentina è sconvolta dal lutto. Tantissimi i messaggi di cordoglio e solidarietà sui social network a sostegno della famiglia, in ricordo del ragazzo.

La madre del 24enne ha espresso tutto il suo doloro in un post: “Rimarrai sempre nei nostri cuori Luca, eri la mia ragione di vita, ora un pezzo di me è morto con te, dammi da lassù la forza di andare avanti. Dio si è preso l’angelo più bello, gentile e generoso della terra per metterlo al suo fianco”.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.