sondaggio-politico-elettorale,-per-swg-la7-meloni-vola-al-25%-e-doppia-salvini:-5-stelle-ai-minimi

Sondaggio politico elettorale, per Swg-La7 Meloni vola al 25% e doppia Salvini: 5 Stelle ai minimi

Bene PD e Calenda

Redazione — 25 Luglio 2022

Sondaggio politico elettorale, per Swg-La7 Meloni vola al 25% e doppia Salvini: 5 Stelle ai minimi

È dal sondaggio realizzato da Swg per La7 che sembra arrivare il primo vero ‘terremoto’ post crisi di governo per i partiti. Mentre Letta, Salvini, Meloni e soci sono impegnati nelle questioni riguardanti alleanze, candidature e coalizioni, oltre ovviamente ai programmi da presentare agli elettori, quest’ultimi sembrano dare un messaggio chiaro e deciso.

Ad emergere con forza è ancora una volta Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni si confermare primo e rispetto al 18 lugli scorso cresce dell’1,2%, salendo al 25 per cento. Nello stesso campo del centrodestra la Lega di Salvini è staccata ma soprattutto doppiata, non andando oltre il 12,4% e perdendo ben 1,2 punti percentuali in una settimana.

Al secondo posto c’è infatti ancora il Partito Democratico. I Dem di Enrico Letta salgono ancora ma non tanto da raggiungere Meloni: il PD è infatti stimato al 23,2%, in crescita di 1,1% rispetto alla precedente rilevazione.

Crollo sostanziale del Movimento 5 Stelle, col partito di Giuseppe Conte che risente in maniera forte delle spaccature interne, dalla crisi innescata facendo cadere il governo Draghi: i grillini sono al loro minimo storico (almeno secondo i sondaggi), stimati ormai al 10,1% e in calo dell’1,1, ormai di un soffio sopra la doppia cifra.

Si scende dunque tra i partiti sotto la doppia cifra. Tra questi in difficoltà Forza Italia, gli azzurri di Berlusconi cedono lo 0,3% calando al 7,1 per centro. Al contrario è importante l’avanzamento fatto registrare da Azione e +Europa, i due partiti di Calenda e Bonino segnano un +1,1% e raggiungono il sei per cento.

Dietro quindi il lungo elenco di partiti sotto la soglia del quattro per cento. Tra questi i Verdi (3,6%), Italia Viva (2,9%), Italexit con Paragone (2,8%), Mdp Articolo 1 (2,2%), Insieme per il Futuro (1,5%), Noi con l’Italia (1,0%), altre liste (2,2%). La percentuale degli indecisi si attesta invece al 41%.

Redazione

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.