sono-80mila-le-famiglia-in-difficolta-e-il-30%-di-esse-e-sotto-sfratto-forzoso

Sono 80mila le famiglia in difficoltà e il 30% di esse è sotto sfratto forzoso

In Toscana sono in arrivo 25mila sfratti e il 2021 vede il serio rischio di far configurare nel settore abitativo regionale un vero e proprio dramma sociale. Le famiglie toscane in emergenza abitativa sono 80mila e il 30% di esse è sotto scacco di una esecuzione a mezzo forza pubblica, una situazione questa che nella più parte dei casi è destinata ad un esito ineluttabile.

Entro la fine del 2021, secondo i dati diffusi da Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini della Toscana, sarà emergenza vera. E per questo motivo i sindacati in questione chiedono a politica ed istituzioni “di intervenire per consentire il passaggio da casa a casa delle famiglie in difficoltà economica”. Il nodo è quello della mancanza di provvedimenti: “Nonostante la gravissima carenza di case popolari ed un mercato dell’affitto privato in cui i canoni di locazione sono ormai da molto tempo incompatibili con i redditi di una parte consistente dell’inquilinato nessun provvedimento per garantire il passaggio da casa a casa delle famiglie indigenti è all’ordine del giorno del Governo e del Parlamento”.

E purtroppo questo accade giusto mentre si registra “un progressivo impoverimento dei lavoratori”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *