terni,-villalago-riapre-per-due-giorni:-c’e-la-mostra-mercato-‘passeggiata-di-primavera’

Terni, Villalago riapre per due giorni: c’è la mostra mercato ‘Passeggiata di primavera’

L’evento

Una mostra mercato per sabato 21 e domenica 22 maggio con oltre dieci espositori – la maggior del territorio provinciale – dal territorio provinciale e, in qualche caso (4), provenienti dall’extra Ternano. Di lavori all’interno del parco ce ne sono da fare ancora molti, d’altronde la storia è ormai al centro dell’attenzione dal lontano 2016. Fatto sta nel weekend l’area di Villalago, a pochi passi da Piediluco, riaprirà per l’iniziativa ‘Passeggiata di primavera’ lanciata da chi ha in gestione dalla Provincia la zona, vale a dire la Il Delta Gestione & Servizi srl.

PIANO ALIENAZIONI PROVINCIA TERNI, SPUNTA VILLALAGO
LE RIAPERTURE ESTIVE PER IL 2021, MA RESTANO I PROBLEMI
VILLALAGO: «BASTA PRESE IN GIRO»

La planimetria

Gli espositori

L’input originario è del 24 marzo, quando è arrivato l’input per la richiesta di riconoscimento – a farsi avanti è stato l’avvocato Walter Galati, in qualità di procuratore della srl in questione – di manifestazione fieristica regionale. Gli espositori in tutto risultano essere sedici: dieci della provincia di Terni, due relativi al territorio comuale, altrettanti provenienti dal Perugino ed i restanti da fuori regione. In origine l’evento doveva svolgersi dal 24 al 26 aprile, poi il rinvio e la riprogrammazione. «L’organizzazione della manifestazione – viene specificato nel documento – è di esclusiva competenza dell’associazione Città da Vivere (in realtà non dovrebbe essere coinvolta, ndr) che dovrà essere in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie alla sua realizzazione». Il via libera arriva perché – la motivazione – l’iniziativa «aggiunge un elevato valore al territorio della città di Terni, da sempre sensibile a manifestazioni che coinvolgono più settori e che incentivano lo sviluppo economico ed il turismo, diffondendo la conoscenza tecnica dei prodotti dolciari nei confronti dei potenziali turisti e visitatori amanti del cioccolato». L’ingresso è libero. La speranza dei ternani è che, dopo anni di polemiche e problematiche, si possa prendere un verso concreto e fattivo per la riapertura completa del parco. E non solo con eventi ‘a spot’.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.