tornano-gazebo-della-lega:-tesseramento-e-petizione-difesa-made-in-italy

Tornano gazebo della Lega: tesseramento e petizione difesa Made in Italy

Tornano gazebo della Lega: tesseramento e petizione difesa Made in Italy

Tornano i gazebo della Lega, campagna tesseramento e petizione in difesa del Made in Italy. La Lega torna nelle piazze. Dopo la grande partecipazione all’iniziativa di tre settimane fa che ha ricevuto il plauso di Matteo Salvini, da sabato in tanti comuni umbri prenderanno vita i gazebo dove sarà possibile tesserarsi e firmare in difesa del made in Italy.

Un’occasione importante per incontrare i cittadini, confrontarsi, ascoltare e costruire insieme le proposte per il futuro della nostra splendida regione – spiega il segretario della Lega Umbria, On. Virginio Caparvi – Siamo convinti che una presenza capillare sul territorio sia fondamentale per rispondere in maniera concreta alle criticità che quotidianamente emergono soprattutto in un momento come questo di crisi economica.

Invito i cittadini umbri a venirci a trovare per tesserarsi ed essere protagonisti del progetto di cambiamento che stiamo costruendo in Umbria. Sempre ai gazebo verrà avviata la raccolta firme in difesa delle eccellenze culinarie del Paese e delle nostre produzioni agroalimentari, a sostegno del Made in Italy e contro l’introduzione del nutri-score che prevede il bollino rosso per alcuni prodotti tipici locali”.

Ecco dove saranno i gazebo della Lega (per maggiori info su luogo e orari consultare le pagine ufficiali Facebook della Lega Umbria): Perugia, Assisi, Santa Maria degli Angeli, Bettona, Bevagna, Castiglione del Lago, Citerna, Città della Pieve, Città di Castello, Collazzone, Corciano, Deruta, Ellera, Foligno, Giano dell’Umbria, Gualdo Tadino, Gubbio, Magione, Marsciano, Massa Martana, San Giustino, Sellano, Spello, Spoleto, Todi, Torgiano, Trevi, Umbertide; Terni, Acquasparta, Amelia, Arrone, Avigliano Umbro, Calvi dell’Umbria, Castel Giorgio, Montecastrilli, Narni Scalo, Orvieto, San Gemini.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *