Toscana, due milioni e mezzo per favorire l’inclusione di studenti con disabilità

toscana,-due-milioni-e-mezzo-per-favorire-l’inclusione-di-studenti-con-disabilita

Due milioni e mezzo per l’inclusione scolastica delle studentesse e degli studenti disabili iscritti alle scuole secondarie di secondo grado della Toscana. La Regione Toscana ha assegnato alle Province toscane e alla Città metropolitana di Firenze le risorse per gli interventi di inclusione degli studenti e delle studentesse con disabilità delle scuole secondarie di secondo grado concernenti il trasporto scolastico e l’assistenza socio-educativa per l’anno scolastico 2021-22.

Si tratta di risorse regionali che vengono erogate in maniera proporzionale sulla base della distribuzione delle studentesse e degli studenti disabili iscritti, secondo i dati forniti dall’Ufficio scolastico regionale, alle scuole secondarie di secondo grado toscane.

Questo è quanto prevede la delibera della Giunta regionale sugli interventi per l’inclusione scolastica che prevede l’assegnazione dei contributi alle Province toscane e alla Città metropolitana fiorentina per l’anno scolastico 2021-22.

“La Regione destina questo importante finanziamento, che si somma a quello statale, per garantire a Province e Città metropolitana di Firenze adeguate risorse per realizzare degli interventi di inclusione scolastica a favore delle studentesse e degli studenti disabili per quanto riguarda il trasporto e l’assistenza per l’autonomia. La scuola deve continuare ad essere, per eccellenza, luogo di inclusione ed il diritto allo studio va garantito a tutte e a tutti”, ha commentato Alessandra Nardini, assessora regionale all’Istruzione e alla Formazione