tragedia-in-montagna-per-tre-14enni:-un-morto-e-due-gravemente-feriti

Tragedia in montagna per tre 14enni: un morto e due gravemente feriti

Ennesimo dramma ad alta quota. L’ultima vittima della montagna è un ragazzo di 14 anni, precipitato per circa 100 metri durante un’escursione.

Ancora una vittima della montagna. L’ultimo dramma è accaduto in Svizzera: a perdere la vita è un ragazzo di 14 anni di Varese. A riportare la notizia è il quotidiano Il Corriere del Ticino.

Si tratta di un cittadino italiano residente in provincia di Varese – La vita di altri due 14.enni è in pericolohttps://t.co/bdW081kcUz

— Corriere del Ticino (@CdT_Online) September 4, 2022


Secondo le ricostruzioni riportate dal media locale, all’origine della tragedia vi è una distrazione del giovane; un’improvvisa perdita dell’equilibrio gli è costata la vita.

Vittime della montagna tra imprudenza e crisi del clima

La notizia non sorprende se si guarda alle altre vittime dell’alta quota: la maggior parte degli escursionisti ha perso la vita a causa dell’attitudine degli stessi, poco vigile e responsabile, durante l’attività di trekking.

Così è accaduto per Andrea Mazzetto, 30enne rodigino, precipitato per recuperare il cellulare.

tragedia montagna tre 14enni
Montagna (Pixabay) – yeslife.it

Alle vittime legate all’imprudenza e alla mancata preparazione si aggiungono le morti correlate a fatalità esterne.

L’ultima calamità naturale, la recente tragedia della marmolada, è il grido disperato di un sistema ecologico al punto di non ritorno. Il crollo del ghiacciaio della Regina delle Dolomiti e il drammatico bilancio di 11 morti è l’evidenza di un Pianeta in piena crisi climatica.

Precipitano tre 14enni: un morto e due gravemente feriti

L’ultima vittima della montagna è un ragazzo di 14anni di Bisuschio, nel Varesotto. Secondo le ricostruzioni rilasciate dal notiziario Il Giorno Varese, l’incidente è avvenuto intorno alle ore 12:00 durante un’escursione domenicale in zona Capanna Scaletta, rifugio alpino ( 2.205 m s.l.m.) ubicato nel territorio di Ghirone, nel comune di Blenio, Canton Ticino, Svizzera nelle Alpi Lepontine.

tragedia montagna tre 14enni
Montagna (Pixabay) – yeslife.it

Secondo le primissime ricostruzioni all’origine del dramma, un volo di circa 100 metri, vi sarebbe la perdita dell’equilibrio del giovane. Nulla da fare per il 14enne di origini marocchine: il ragazzo è stato dichiarato morto sul posto dai soccorritori della Rega e del soccorso alpino locale SAS. Le cause della caduta sono ancora da verificare; in merito, le fonti ufficiali della polizia hanno confermato l’apertura dell’inchiesta per ulteriori accertamenti, precisando le dinamiche dell’incidente.

Durante il volo, il 14enne ha trascinato un altro coetaneo di Varese e membro dello stesso, precipitato nel riale e rimasto gravemente ferito. Il secondo ferito è un membro esterno al gruppo di escursionisti: un 14 enne svizzero con domicilio a Mendrisiotto, precipitato anche lui nel vuoto durante il tentativo di soccorso dei due ragazzi.

Stando alle fonti mediche i due coetanei feriti sono in pericolo di vita: entrambi i pazienti hanno riportato ferite gravi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *