trevi:-torna-per-il-3°-anno-lo-zaino-sospeso-per-gli-alunni-bisognosi

Trevi: Torna per il 3° anno lo zaino sospeso per gli alunni bisognosi

Trevi: Torna per il 3° anno lo zaino sospeso per gli alunni bisognosi

A Trevi torna lo zaino sospeso assessora Moccoli: Comune e Caritas insieme per gli alunni bisognosi Torna per il terzo anno consecutivo lo “zaino sospeso”. Su iniziativa dell’assessora alle politiche sociali Stefania Moccoli torna a Trevi l’operazione benefica in collaborazione con la Caritas interparrocchiale diocesana di Trevi per supportare le famiglie in difficoltà economiche nell’acquisto di materiali, libri e quanto altro necessario all’avvio dell’anno scolastico.

Lo “ZAINO SOSPESO” ha come motto:

“Compra un quaderno per tuo figlio e lasciane uno pagato per il compagno in difficoltà!” “L’iniziativa benefica, spiega l’assessora Moccoli, è resa possibile grazie al contributo della Caritas locale e di tutti i suoi volontari ed è attiva nei seguenti punti vendita: Edicola MEDIOEVO Trevi, Edicola BAIOCCO Borgo Trevi, cartoleria CARTA&CO, edicola Whisky bar lungo Flaminia e CONAD Superstore di Piazza Umbra che ringraziamo per la collaborazione ed ha come obiettivo quello di fare in modo che tutti gli studenti del nostro comune abbiano l’occorrente di cui necessitano per affrontare serenamente la scuola, in un periodo difficile in cui sono purtroppo molti i nuclei che sperimentano questo genere di difficoltà.”

Preziosa la collaborazione con la scuola e l’assistente sociale del Comune insieme alla Caritas

“Si tratta di una raccolta di materiali scolastici per cui chiunque si rechi nei negozi aderenti può acquistare astucci, zaini, matite, penne, pennarelli, colori, libri, quaderni e quanto altro possa essere utile agli alunni più sfortunati della nostra comunità che saranno poi raccolti periodicamente dalla Caritas interparrocchiale Trevi”. Preziosa la collaborazione con la scuola e l’assistente sociale del Comune che insieme alla Caritas provvederanno a rilevare i bisogni e alla distribuzione dei prodotti donati sulla base delle difficoltà segnalate. Gli esercenti che hanno aderito sono identificabili con l’apposita grafica affissa alla porta e sanno consigliare adeguatamente i materiali da acquistare tra cui zaini, astucci, quaderni, diari, colori cancelleria, e l’occorrente per tecnica e arte. Per informazioni:

 Sportello del cittadino 0742-332212 Segreteria scuola 0742-332280 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.