trinity-italy-celebration-days:-anche-a-napoli-e-a-catania-per-incontrare-la-community-dei-docenti-e-degli-studenti

Trinity Italy Celebration Days: anche a Napoli e a Catania per incontrare la community dei docenti e degli studenti

Sono Napoli e Catania le città che hanno ospitato rispettivamente la terza e la quarta tappa dei Trinity Italy Celebration Days. Il programma itinerante di incontri nel mese di maggio ha attraversato l’Italia, dopo Milano e Roma, per incontrare, finalmente in presenza, gli insegnanti e i ragazzi della grande community di Trinity. Un’opportunità per condividere il lavoro affrontato in questi mesi tra difficoltà, nuove sfide e innovazioni educative. Molti gli ospiti preziosi, tra Direttori, Dirigenti e Docenti delle Sedi di esame Trinity, che hanno partecipato alle due giornate e le testimonianze delle scuole che si sono alternate alle emozionanti performance e alle esibizioni degli studenti.

Trasformare le sfide in opportunità: è questo l’obiettivo che il gruppo di lavoro di Trinity si è dato durante gli ultimi due anni, abbracciando il cambiamento e cercando nuove soluzioni per poter far sì che migliaia di docenti potessero continuare a insegnare la lingua inglese in modo comunicativo e la musica e le arti performative in modo pratico. 

“Essere agente di cambiamento per i docenti significa confrontarsi con il digitale come alleato – afferma Claudia Beccheroni, direttrice di Trinity College London Italia – così il tempo della presenza può diventare un momento prezioso per insegnare ai ragazzi a fare pensiero critico e a collaborare. I docenti di musica e di lingua hanno un ruolo fondamentale in questo percorso, perché l’inglese è la lingua della comunicazione globale, e la musica, come le neuroscienze dimostrano, è una delle espressioni che più apre e sostiene la creatività”.

Alla coordinatrice del CNAPM Annalisa Spadolini, il compito di presentare il Progetto Pilota di Ricerca che Trinity sta portando in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione per indagare l’impatto delle certificazioni internazionali di musica sull’insegnamento e l’apprendimento della musica nelle scuole italiane e creare una comunità di docenti per il confronto e la condivisione delle buone pratiche.

“Gli insegnanti hanno un compito fantastico, è una professione che si fa per amore – ha affermato Raffaele Sanzo, Ispettore Lingue Straniere Ministero dell’Istruzione – siamo degli educatori e dobbiamo arrivare ai ragazzi e per il nostro lavoro la lingua è uno strumento fondamentale, non è un fine ma è un mezzo perché incide concretamente nella crescita e nel futuro dello studente”.

Il tour dei Trinity Italy Celebration Days ora si è concluso ma potete continuare a seguire le iniziative e le novità in arrivo nel sito www.trinitycollege.it e nei canali social Trinity College London.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.