truffa-online,-aveva-escogitato-un-meccanismo-per-evitare-denunce,-scoperto

Truffa online, aveva escogitato un meccanismo per evitare denunce, scoperto

I Carabinieri hanno individuato e denunciato il presunto autore di una truffa online di cui era rimasto vittima un cittadino residente nel comune di Cannara. L’uomo, interessato all’acquisto di una videocamera, aveva trovato un annuncio interessante sul sito di una nota piattaforma di commercio on-line e, una volta contrattato il prezzo con il venditore, aveva effettuato un bonifico di 300 euro per acquistarla. Peccato però che il pacco, una volta giunto a destinazione, si fosse rivelato vuoto.

A quel punto la vittima, non riuscendo più a mettersi in contatto con il venditore per chiedere spiegazioni o ricevere un rimborso, aveva deciso di denunciare l’accaduto ai Carabinieri di Cannara, che hanno condotto approfondite ricerche e sono riusciti a risalire all’autore della truffa, un quarantenne residente a Venezia.

Nel corso delle indagini, tra l’altro, è emerso che il presunto truffatore avrebbe sviluppato un meccanismo particolarmente efficiente grazie al quale riusciva ad ottenere il pagamento dagli acquirenti e a fargli poi ottenere un rimborso dall’assicurazione del corriere di turno, incaricato della consegna, evitando così feedback negativi e segnalazioni alle forze dell’ordine.

Stavolta però i Carabinieri lo hanno scoperto, e l’uomo è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Perugia per l’ipotesi di reato di truffa.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.