varese:-uccide-il-rivale-in-amore,-poi-spara-all’ex-e-infine-si-uccide

Varese: uccide il rivale in amore, poi spara all’ex e infine si uccide

polizia omicidio varese

Tragedia a Varese dove un uomo ha compiuto una vera e propria strage. Il movente sarebbe quello della gelosia.

Tragedia consumatasi nel tardo pomeriggio in provincia di Varese, al confine con la Svizzera. Un uomo ha ucciso a colpi di pistola il compagno della sua ex che è stato trovato morto a Cantello, intorno alle ore 18.

L’assassino, secondo le ricostruzioni si è poi diretto verso Stabio, in Svizzera, dove ha ucciso anche la donna che si trovava nel centro termale del paese. Alla fine si è suicidato.

Questo quanto emerso dal lavoro dei carabinieri in collaborazione con la Polizia Cantonale.

La donna è l’unica che si è salvata da questo folle gesto anche se versa in gravissime condizioni.

Via Varese era stata transennata e chiusa al traffico poiché in strada a Cantello era stato trovato il cadavere di un uomo e non era stato escluso si trattasse di omicidio.

Dopo aver sparato al rivale in amore, il killer avrebbe fatto la strada che collegava Cantello a Stabio situato nel territorio Svizzero e ha raggiunto la sua ex compagna alle terme. Dopo aver sparato all’ex che attualmente è ricoverata in gravissime condizioni, si è rivolto la pistola verso di sè, togliendosi la vita.

Le tre persone coinvolte nella tragedia di questo pomeriggio sarebbero tutte residenti in Svizzera ma l’uomo ucciso a Cantello sarebbe di nazionalità italiana presumibilmente di età compresa tra i 45 e i 50 anni.

A dare l’allarme alle 18:30 un automobilista che era di passaggio e ha notato un uomo riverso a terra sul ciglio della strada. Sul posto sono subito sopraggiunti carabinieri e 118 ma per il 47enne Daniele Morello non c’è stato nulla da fare.

L’uomo è stato raggiunto da un colpo di pistola che gli è stato fatale.

Circa mezz’ora dopo è stata colpita da un colpo ldi pistola la donna, a pochi km di distanza da Cantello.

I carabinieri e la Polizia Cantonale dopo una sere di indagini hanno condannato i due eventi quasi simultanei.

LEGGI ANCHE: Ritrovato cadavere in laguna; potrebbe essere quello di Nicola Marcato

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.