villa-san-giovanni,-i-consiglieri-di-centro-destra-bacchettano-l’amministrazione-sul-mancato-supporto-al-settore-sportivo

Villa San Giovanni, i consiglieri di centro destra bacchettano l’amministrazione sul mancato supporto al settore sportivo

I consiglieri del centro destra bacchettano l’amministrazione di maggioranza sul mancato supporto e coinvolgimento delle associazioni del settore sportivo

“Doveva essere l’Amministrazione del “nuovo corso” e del “cambiamento” ma a poco più di un mese dal suo insediamento appare sempre di più quella della improvvisazione e della scarsa conoscenza delle problematiche del territorio. Il consigliere Domenico De Marco, a cui è riconosciuta in particolare una grande passione per lo sport e per il calcio, insieme ai colleghi consiglieri di minoranza ha raccolto il grido di allarme e preoccupazione delle tante associazioni sportive che non hanno avuto alcun cenno di attenzione da parte della neo Amministrazione.

Eppure l’intervista rilasciata alla stampa dal consigliere Cotroneo, che evidenziava la sua voglia di attenzione verso il mondo sportivo faceva ben sperare. Forse l’imbarazzante pasticcio legato alle deleghe fuori giunta annunciate dal Sindaco ha prodotto una tale confusione che ha rallentato e bloccato la loro attività. Ad oggi molte deleghe annunciate dal Sindaco sembrano non avere avuto seguito. Ci auguriamo che si intervenga subito ed immediatamente, tenuto conto che il nostro unico interesse nell’agire a tutela degli interessi della collettività è quello di segnalare le problematiche da affrontare e controllare l’operato dell’Amministrazione Comunale.

A tal proposito va segnalato, come molti sapranno, che le associazioni sportive della nostra Città hanno l’urgenza di iscrivere le squadre nei propri campionati, organizzare i propri settori giovanili, aprire le campagne abbonamenti, ed immaginare tutta una serie di attività molte delle quali legate principalmente alle disponibilità degli impianti, che devono necessariamente esserci, se si vuole dare la possibilità ai nostri giovani di fare sport a Villa. Non possiamo continuare a vedere le nostre squadre ed i nostri ragazzi che per fare sport sono costretti a trasferirsi in una città diversa, in questo o in quell’impianto, con la grande preoccupazione di sapere che queste trasferte comportano grandi rischi in termini di sicurezza per i nostri ragazzi. I sacrifici e la passione che fanno gli addetti al settore ed i nostri ragazzi non bastano più per fare sport.

Tantissime sono le famiglie villesi che sono costrette a fare grandi sforzi economici per vedere i loro figli crescere nel rispetto delle regole ed in un ambiente sano, e questo non è giusto. Il Sindaco con la sua maggioranza, ed in particolare i dirigenti degli uffici competenti, hanno il dovere di impegnarsi per mettere a norma ed in sicurezza gli impianti sportivi. Abbiamo letto ed ascoltato di una neo Amministrazione che è pronta ad ascoltare le richieste della Cittadinanza alla quale chiede collaborazione e maggior senso civico ma ad oggi il settore sport sembra totalmente abbandonato a se stesso, tenuto conto che né il Sindaco, né quanto meno gli uffici preposti hanno avvertito l’esigenza di incontrare i rappresentanti delle associazioni sportive per poter avviare concretamente una programmazione dell’intero settore sportivo e delle necessità delle varie associazioni in particolare.

Ad oggi nessun incontro ufficiale con le associazioni sportive è stato organizzato, nessun contatto per condividere assieme a loro “il futuro dello sport” in Città è stato programmato, ma solo un notevole imbarazzo determinato da una semplice enunciazione di principio in termini di impegno non suffragata poi da alcun atto ufficiale e da alcuna iniziativa, come quella che poteva portare anche al coinvolgimento, attuato in anni passati, delle associazioni sportive per iniziative realmente senza alcun costo per l’ente durante quelli che potevano essere eventi per l’estate villese. Nemmeno in tal senso si è pensato di coinvolgere le associazioni sportive che da sempre si sono offerte nell’organizzazioni di manifestazioni sportive, spesso a loro spese, sul Lungomare cittadino o in altri punti e piazze della Città.

Ci auguriamo quindi che il “pasticcio delle deleghe fuori giunta solo annunciate ma mai ufficialmente assegnate” non sia stato il vero motivo di questo stallo e di questo mancato interesse verso lo sport e le associazioni sportive, perché se così fosse saremo costretti a chiedere direttamente al Sindaco provvedimenti immediati ed urgenti per poter avere la certezza di un reale interesse di questa amministrazione verso un mondo che stanno dimostrando di conoscere poco e di attenzionare con grande superficialità. Certo sono passati i tempi, anche se solo da poco più di un mese, degli annunci preelettorali verso il coinvolgimento a tavoli tecnici tematici presieduti dalla neo Sindaca Caminiti e dai suoi più fidati collaboratori, oggi suoi compagni di viaggio in questa amministrazione, con il coinvolgimento delle associazioni, ma per l’interesse generale della comunità e particolare del mondo sportivo ci auguriamo che questo nostro intervento sia da sprono verso un cambio di rotta assolutamente necessario e indispensabile, altrimenti ci immaginiamo altri cinque anni all’insegna della improvvisazione e della scarsa capacità di dialogo verso un mondo che tanto lustro ha dato e tanto altro potrebbe dare alla nostra Città”. È quanto affermato in una nota diffusa alla stampa dai consiglieri di minoranza: Marco Santoro, Filippo Lucisano, Daniele Siclari, Stefania Calderone, Domenico De Marco.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.